Tutti i risultati di Vivere il comune (21)

Festa di San Salvatore e Corsa degli Scalzi

Festeggiamenti in onore di San Salvatore di Sinis

Chiesa di Santa Maria Vergine Assunta

Chiesa Cattolica dedicata alla Patrona di Cabras.

Chiesa dello Spirito Santo

Non molto lontano dalla Chiesa di Santa Maria, si trova la Chiesetta di Santo Spirito, il cui atto di fondazione risale al 1601.

Chiesa Sacro Cuore di Gesù

Con la Bolla del 21 settembre del 1985 Sua Eccellenza Mons.Francesco Spanedda, ritenne opportuno smembrare la parrocchia di Santa Maria Vergine Assunta ed erigere una nuova parrocchia sotto il titolo del “Sacro Cuore di Gesù”.

Chiesa di San Giovanni di Sinis

Situata al centro del piccolo villaggio di San Giovanni di Sinis , la chiesa sorge su un’area cimiteriale originariamente pagana e successivamente cristiana.

Chiesa di San Salvatore

La chiesa di San Salvatore è sorta verso la fine del XVIII secolo.

L’ipogeo di San Salvatore

L’antico villaggio di San Salvatore, costruito tra il ‘600 e il ‘700, rappresenta uno dei più importanti villaggi di cumbessias (alloggi per pellegrini) della provincia.

Parrocchiale di San Pietro

Poiché la chiesetta antica di San Pietro si trovava in periferia ed era troppo piccola per le esigenze liturgiche e pastorali della comunità, si è pensato di costruire una nuova chiesa parrocchiale.

Chiesetta di San Pietro Apostolo

La chiesetta di San Pietro Apostolo, situata nella periferia della frazione di Solanas, a pochi chilometri da Cabras, risale verosimilmente agli inizi del XVI secolo.

Museo di Cabras

Il Civico Museo civico di Cabras, inaugurato nel 1997, è dedicato all’esposizione di reperti archeologici provenienti dal territorio comunale di Cabras nella penisola del Sinis.

Cuccuru Is Arrius

Il sito prenuragico di Cuccuru Is Arrius, scoperto durante gli scavi del canale scolmatore, è situato sulle sponde sud occidentali dello stagno di Cabras.

Torre di San Giovanni di Sinis

La Torre di S. Giovanni, così denominata per essere vicina alla chiesa di S. Giovanni di Sinis, fu costruita tra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo sulla sommità dell’altura (50 m s.l.m.) che sovrasta l’area archeologica di Tharros.

Torre Vecchia (o di San Marco)

La Torre Vecchia, ubicata lungo la costa orientale del Capo S. Marco, è costruita in conci di arenaria e presentava in origine paramenti murari intonacati con malta di calce.

Torre del Sevo (o Turr’e Seu)

La Torre del Sevo (o Turr’e Seu) si erge su una piccola falesia a 13 m s.l.m. all’interno dell’oasi naturalistica di Seu.

Su Pottu (Turr’e su Pottu)

Fu impiantata probabilmente alla fine del Seicento sulla sponda meridionale dello stagno di Cabras, a circa 2 km dal paese, con funzione di guardia e protezione delle attività di pesca praticate nel bacino lacustre.

Mont'e Prama

La necropoli di Mont’e Prama si trova nel territorio di Cabras, alla base del colle omonimo, lungo la strada che da S. Salvatore porta a Riola Sardo.

I Nuraghi del Sinis di Cabras

Nel Sinis di Cabras si contano ben 75 nuraghi con una densità di oltre un nuraghe per kmq.

Il sito di Sa Osa

Recenti indagini archeologiche condotte tra l’agosto 2008 ed il mese di dicembre 2009 in località Sa Osa, nota anche come Serra’e Siddu, hanno evidenziato una sequenza insediativa di enorme interesse i cui momenti iniziali risalgono all’età del Rame.

Relitto di Mal di Ventre

Una delle scoperte subacquee più significative effettuate nelle acque sarde è quella di un relitto di età romana individuato nel braccio di mare compreso tra la costa del Sinis e l’isola di Mal di Ventre.

Le terme di Domu’e Cubas

Situate presso il villaggio di S. Salvatore, le terme di Domu ’e Cubas si trovavano in età tardo-romana all’interno di un vasto insediamento che si estendeva nelle attuali località di S. Salvatore, Sa Pedrera, S. Giorgio e Sa Rughe Zanda.

Area archeologica di Tharros

Area costiera con resti di necropoli, bagni e templi realizzati da diverse culture antiche.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot