Cookies

Pubblicato il bando per il sostegno economico connesso all’emergenza da Covid19. Domande fino al 17 novembre

È stato pubblicato il bando per  il riconoscimento di misure urgenti di sostegno alle famiglie che si trovano in condizione di disagio economico connesso all'emergenza da COVID-19.

Tramite un finanziamento ministeriale di quasi 148 mila euro, sarà possibile dare un contributo concreto ai cittadini in difficoltà perché possano affrontare le spese di carattere essenziale riconducibili ai canoni di locazione e alle utenze domestiche.

“Si tratta di una misura di supporto che vuole agevolare quei cittadini che hanno subito una riduzione delle economie a causa dell’emergenza da Covid 19 e che potranno trarre un vantaggio celere tramite il contributo” ha detto il Sindaco Andrea Abis.

Possono presentare istanza di ammissione al beneficio i nuclei familiari e i singoli cittadini in residenti nel Comune di Cabras al momento dell’apertura del bando e  in possesso di attestazione Isee ordinario o Isee corrente in corso di validità e di valore pari o inferiore a 22.500 euro.

A ogni nucleo familiare in possesso dei requisiti richiesti sarà riconosciuto un solo contributo economico, una tantum, salvo residui che verranno opportunamente distribuiti in maniera proporzionale alla prima erogazione.

La quota del contributo finalizzata al pagamento del canone di locazione dell’alloggio di abitazione sarà erogato in misura direttamente proporzionale alla durata del contratto di locazione per l’anno 2021. Per fruire di tale quota è necessario disporre di un contratto di locazione di alloggio privato regolarmente registrato all’Agenzia dell’entrate, per l’anno 2021, anche non più in essere.

“Il sostegno economico ha un valore morale che va ben oltre il semplice saldo delle utenze o dei canoni di locazione – ha aggiunto l’Assessora alle Politiche sociali sanitarie e assistenziali Laura Celletti -, perché contribuisce a restituire dignità, riducendo il disagio del nucleo e contribuendo a mantenere un clima familiare più sereno, indispensabile per l’adulto ma soprattutto per la crescita dei più piccoli”.

Le domande devono essere presentate entro il 17 novembre. I moduli sono reperibili nella sezione Avvisi e Bandi del sito istituzionale del Comune.

Prima della presentazione dell’istanza al Protocollo dell’Ente, per il supporto alla compilazione delle domande, dovrà essere consultata l’Assistente Sociale Dott.ssa Giulia Rinaldi, incaricata della gestione della misura, reperibile al numero di telefono 3489187460.

Le domande dovranno essere consegnate all’Ufficio Protocollo.