Il Comune dona agli ospiti di una casa di riposo gli scalda gambe e le coperte realizzati da Liana Musiu

L’Amministrazione Abis, su proposta dell’Assessorato alle Politiche sociali, sanitarie e assistenziali, ha patrocinato il progetto della signora Liana Musiu per la produzione di scalda gambe e coperte da donare agli ospiti di una casa di riposo.

Nella mattinata di ieri il Sindaco Andrea Abis, l’Assessora alle Politiche sociali, sanitarie e assistenziali Laura Celletti e il Consigliere delegato alle Associazioni Ferdinando Sechi, hanno accompagnato Liana Musiu presso la casa di riposo Eleonora d’Arborea di via Vandalino Casu a Oristano, per consegnare i manufatti agli anziani ospiti.

“Abbiamo accolto con piacere l’appello della nostra concittadina, contribuendo all’acquisto del materiale, per portare a compimento un atto altruistico e solidale che è stato molto apprezzato dalle signore che abitano nella casa di riposo. Abbiamo voluto partecipare attivamente alle loro necessità e la felicità con la quale ci hanno accolto permette di comprendere quanto sia importante mostrare agli anziani la giusta attenzione, anche attraverso gesti di donazione gratuita come quello di Liana” ha detto l’Assessora Laura Celletti.

L’impegno di Liana Musiu, cabrarese, ex commerciante in pensione, inizia nel 2017 quando viene a conoscenza tramite un social network dell’attività di alcune donne che, unendo le forze, riuscivano a inviare coperte e scialli alle persone bisognose di tutta Italia, ad esempio alle popolazioni terremotate.

“Dopo il sostegno agli abitanti di Tolentino, colpiti dal terremoto del 2016, abbiamo deciso di lavorare in maniera sempre più organizzata, ponendoci degli obiettivi e preparando con anticipo l’occorrente per le coperte da inviare - racconta la signora Liana -. Da ottobre scorso tramite la mia pagina Facebook mi occupo di coordinare il gruppo di volontarie con le quali collaboro e che mi dà una mano nella produzione e nel recuperare la lana. Ho consegnato di recente in tutte le case di riposo dei paesi colpiti dagli incendi della scorsa estate, è stato emozionante”.

Il lavoro di Liana Musiu, in collaborazione col gruppo Facebook SenzafrontierePerAmare e di tante signore di tutta Italia, necessita di continue donazioni. Il Comune di Cabras ha accolto l’appello e ieri gli scalda gambe e gli scialli colorati sono stati consegnati alle riconoscenti signore della casa di riposo oristanese.