Giornata nazionale “Giovani e Memoria”. Visite guidate gratuite a Cabras

La Fondazione Mont’e Prama, in collaborazione con l’assessorato regionale alla Cultura della Regione Sardegna e il Comune di Cabras, aderisce alla celebrazione della prima Giornata nazionale “Giovani e Memoria” e il prossimo lunedì 31 ottobre garantisce agli under 35 la possibilità di accedere gratuitamente al sito archeologico di Tharros, alla Torre spagnola di San Giovanni di Sinis e al Museo civico di Cabras.

La memoria promossa dalla giornata nazionale è intesa come un “paesaggio” identitario, che unisce le generazioni in un percorso ampio alimentato dalla capacità di leggere i fatti, le persone, i luoghi e gli oggetti che compongono la storia, arricchendo i documenti che vengono dal passato grazie allo sguardo e al senso critico.

“La nostra identità di cittadini deve essere permeata dal bello che ci circonda. Tra gli obiettivi della Fondazione Mont’e Prama vi è la promozione del patrimonio insieme alla valorizzazione della conoscenza. Partecipiamo dunque con entusiasmo alla giornata offrendo ai giovani l’opportunità di diventare più consapevoli delle bellezze del Sinis” afferma il presidente della Fondazione Mont’e Prama Anthony Muroni.

“Siamo convinti che quanto arriva dal passato debba essere vissuto anche attraverso il punto di vista delle generazioni presenti, sollecitate all’analisi e al confronto per una maggiore comprensione e crescita. È fondamentale che i giovani si innamorino della storia identitaria dei nostri luoghi” dichiara la direttrice della Fondazione Mont’e Prama Nadia Canu.

“Da sempre investiamo sulle politiche giovanili, affinché possa crescere l’offerta dedicata a questa fascia di età. La giornata “Giovani e Memoria” si inserisce dunque in maniera perfetta all’interno di un programma che punta sulle nuove generazioni andando loro incontro e stimolando l’attenzione verso il nostro territorio” dice il sindaco di Cabras Andrea Abis.

In tutto il territorio nazionale sono previste iniziative, con l’obiettivo di rendere i giovani protagonisti di questo processo di arricchimento.

Visita il sito monteprama.it