Cookies

Cabras vince il bando ministeriale “Sport e Periferie”. In arrivo 700 mila euro

L’Amministrazione guidata dal Sindaco Andrea Abis si è aggiudicata un finanziamento pari a 700 mila euro per il progetto presentato nell’ambito del bando ministeriale “Sport e periferie”, che saranno destinati a interventi sul palazzetto dello sport di via Tharros.

La graduatoria definitiva è stata pubblicata ieri, lunedì 13 settembre, dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sono 3.380 i progetti presentati in tutta Italia, circa quaranta quelli sardi in graduatoria, per un finanziamento complessivo di 140 milioni di euro.

Con l’intervento previsto dal progetto definitivo-esecutivo, l’Amministrazione Comunale mette mano per la seconda volta all’edificio. Due anni fa, con un mutuo di 100 mila euro la Giunta Abis aveva effettuato un intervento sulla copertura. Oggi si procede con la manutenzione straordinaria, la riqualificazione energetica, l’adeguamento tecnologico degli impianti e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

“Si tratta di un importante traguardo – ha affermato il Sindaco Andrea Abis – fondamentale per poter operare in maniera eccellente sull’edificio che da tempo necessità di interventi profondi di adeguamento e riqualificazione. Tra le opere previste nello studio che ha costituito la progettazione vi è il rifacimento della pavimentazione da gioco, l’impermeabilizzazione della copertura delle pensiline sulle uscite di sicurezza, l’installazione di porte antipanico”.

“Interverremo anche sull’efficientemente energetico – ha aggiunto l’Assessore ai Lavori Pubblici Enrico Giordano -, con l’illuminazione a led dell’area gioco e un impianto di ventilazione meccanica controllata e di climatizzazione invernale ed estiva. Abbiamo previsto poi il rifacimento delle pavimentazioni esterne e degli ingressi, con la realizzazione di rampe percorribili da chi accede in carrozzina. Non solo – prosegue Giordano -, con fondi provenienti dal ribasso d’asta si darà priorità alla sostituzione della tribuna spettatori esistente con una tribuna a norma, verranno ripristinate le  pareti in calcestruzzo armato e si eseguiranno opere di finitura interne ed esterne. Eventualmente seguiranno ulteriori opere di completamento, come la sostituzione degli infissi e la tinteggiatura del locale servizi e degli spogliatoi”.

“L’attività sportiva è un’ottima abitudine da coltivare fin dalla tenera età – ha sottolineato l’Assessore allo Sport Carlo Trincas -. Poterla praticare in un ambiente moderno, sano e armonico, all’interno del quale coltivare amicizie e tenere saldi i rapporti umani è uno degli obiettivi che da sempre spingono il nostro lavoro amministrativo”.