Cookies

Apre il polo dell'Infanzia di via De Gasperi

L’anno scolastico 2021/2022 inizia con una novità importante per gli alunni che frequenteranno la scuola dell’infanzia. L’Amministrazione guidata dal Sindaco Andrea Abis dà avvio all’apertura del Polo dell’Infanzia di via De Gasperi, dove confluiranno tutti i bambini della fascia di età tre - cinque anni degli istituti di Cabras. 
A seguito delle verifiche strutturali eseguite sugli edifici scolastici esistenti, quello di via Machiavelli, già chiuso a causa dello sfondellamento di una parte del solaio e quello di via Leopardi, che non raggiunge al momento le necessarie certificazioni di sicurezza senza l’apporto di importanti nuovi interventi, si è deciso di operare per il trasferimento nel polo di via de Gasperi.

“Dopo l’evento di via Machiavelli, a partire dal mese di giugno abbiamo programmato il progetto “Scuole Sicure” che prevede che tutte le scuole di Cabras e Solanas siano in possesso dei più esigenti requisiti di sicurezza strutturale. Durante l’estate si è lavorato senza sosta per arrivare per tempo all’appuntamento con l’inizio del nuovo anno scolastico – ha affermato il Sindaco Andrea Abis -. Grazie a un grosso sforzo di investimento del bilancio di quasi 185 mila euro, abbiamo eseguito verifiche e interventi aggiuntivi nella scuola di via de Gasperi, nella primaria di via S. Paolo a Solanas e agiremo entro l’anno nella infanzia di Solanas per completare interventi che però non sono urgenti. L’obiettivo principale è stato quello di garantire a tutti i bambini che frequentano le scuole del paese e alle loro famiglie una ripartenza in piena sicurezza e serenità”.

“Gli interventi eseguiti nella scuola di via De Gasperi riguardano sia gli interni che gli esterni – ha sottolineato l’Assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici Enrico Giordano -. Sono state realizzate tutte le prove statiche e sismiche ed è stato eseguito un importante intervento di efficientamento energetico attraverso l’adeguamento dell’impianto elettrico dell’edificio, la ristrutturazione delle pareti esterne e interne, delle gronde, il rifacimento dei bagni e la realizzazione di una zona cucina e di una mensa”.

I bambini iscritti alla scuola dell’Infanzia inizieranno le attività giovedì 16 settembre, mentre le lezioni nelle altre scuole, la primaria e la secondaria di primo grado, avranno regolare avvio martedì 14.

“I due giorni di proroga per l’infanzia sono necessari per ultimare con la necessaria sicurezza il trasferimento e la sanificazione dei nuovi ambienti, in accordo e sinergia con la dirigenza scolastica  – ha spiegato il consigliere delegato all’istruzione Nando Sechi -. Grazie al Polo dell’Infanzia si avrà un’aggregazione e potenziamento dell’offerta didattica e una migliore gestione logistica della scuola. Sarà un luogo di socializzazione importante per i più piccoli e per le loro famiglie sul quale concentreremo ogni sforzo assieme al mondo della scuola”.