Cookies

Amp Academy. L’Area Marina del Sinis cerca ambasciatori del territorio

L’Area Marina Protetta è alla ricerca di quattro figure per l’attivazione di tirocini extracurriculari formativi e di orientamento da destinare all’AMP Academy, un progetto rivolto ai neolaureati che ha l’obiettivo principale di avvicinare le nuove generazioni alle tematiche della sostenibilità ambientale, rendendole partecipi e consapevoli delle dinamiche che ruotano intorno alla gestione del Patrimonio territoriale.

“Si tratta di un progetto che ha una finalità dall’alto valore professionale e educativo – ha spiegato il direttore dell’Area Marina Protetta Massimo Marras -. I partecipanti potranno mettere in campo le competenze acquisite durante il loro percorso di studi nei diversi ambiti, conoscere dall’interno le attività dell’AMP e contribuire alla loro realizzazione. I tirocinanti andranno a svolgere il ruolo di ambasciatori dell’Area Marina Protetta nel territorio e nel web”.

Le caratteristiche degli allievi dell’AMP Academy, che devono aver conseguito il titolo di studio da non oltre dodici mesi, saranno varie e si riferiscono a tre particolari ambiti.

L’ambito  giuridico amministrativo permetterà di acquisire conoscenze relative alle dinamiche della gestione amministrativa e contabile dell’AMP; l’area della biologia marina e delle scienze naturali darà l’opportunità di partecipare alle attività di definizione dei piani di campionamento e monitoraggio e, tramite la Rete Regionale per la conservazione della fauna marina in difficoltà, il tirocinante  potrà vedere in prima persona gli effetti del comportamento dell’uomo e quali azioni vengono poste in essere dal Centro di Recupero del Sinis per la conservazione delle specie. Infine, nell’ambito delle scienze della comunicazione e del marketing turistico, l'operatore parteciperà alle attività di definizione e implementazione di una strategia comunicativa per il miglioramento della percezione dell’AMP da parte del pubblico.

“Il progetto si propone come un’opportunità per la creazione di un connubio tra l'Ente e i suoi fruitori, realizzando dei ponti che possano sviluppare una visione approfondita dell’Area Marina Protetta da parte di coloro che non ne conoscono le peculiarità e le potenzialità – ha spiegato il Sindaco Andrea Abis -. Si pone poi come un’occasione per un primo approccio nel mondo del lavoro da parte dei neolaureati che vi parteciperanno”.

Per ciascun tirocinante è riconosciuta un’indennità mensile di 400 euro che non comporta la perdita dello stato di disoccupazione eventualmente posseduto dal tirocinante. Al termine del tirocinio verrà rilasciato un attestato finale con la specifica dei risultati raggiunti.

Le attività si svolgeranno presso le sedi dell’AMP, in Corso Italia e al Centro polivalente oppure al Centro Visite e al Centro di Recupero a San Giovanni di Sinis.

La durata minima del tirocinio è di sei mesi, eventualmente prorogabili fino alla durata massima di dodici mesi.

I giovani interessati all’attivazione dei tirocini formativi possono presentare domanda di adesione al bando pubblico compilando i moduli allegati e consegnandoli all’Ufficio Protocollo entro le ore 13.00 del 22 novembre.

ALLEGATI