“Mont'e Prama, scussorgiu ‘e memoria ". La Fondazione bandisce un concorso per le scuole

La Fondazione Mont’e Prama ha indetto un concorso rivolto alle scuole di ogni ordine e grado della Provincia di Oristano, con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti verso una conoscenza più approfondita del patrimonio archeologico presente nel territorio di Cabras.

L’educazione alla consapevolezza e alla conservazione del patrimonio culturale è un tema che la Fondazione intende promuovere, considerato lo straordinario valore strategico che questa risorsa rappresenta per il futuro delle nuove generazioni.

“Siamo fermamente convinti che i giovani debbano essere il fulcro dell’azione trainante dell’attività della Fondazione, perché nelle loro mani lasceremo il tesoro della memoria, quello che ci è stato donato dal passato – ha affermato Graziella Pinna, componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione -. Oltre che giudici del nostro operato loro dovranno essere adulti capaci di affrontare il futuro”.

Il concorso prevede  che gli studenti e le studentesse partecipanti, organizzati per classi o, nel caso delle scuole Primaria e Secondaria di primo e secondo grado, anche in maniera individuale, si documentino e approfondiscano la storia del territorio, attraverso un accurato lavoro di ricerca e analisi. Dopo la parte teorica si passerà a quella pratica, con un lavoro di contestualizzazione durante il quale i giovani dovranno evidenziare gli aspetti storici e artistici, rappresentarli ed elaborare una proposta di valorizzazione del sito o indicare idee per una migliore fruizione dei beni.

“Il modo ottimale per fissare le conoscenze è quello che deriva dal fare. L’azione attiva lascia una traccia indelebile operando sulla memoria a lungo termine e, se associata al piacere dello svolgere un’attività coinvolgente, ha un effetto positivo specie tra i più piccoli” ha aggiunto Graziella Pinna, da sempre impegnata nello studio di nuove metodologie educative.

I ragazzi e le ragazze potranno realizzare la loro proposta scegliendo fra quattro categorie: elaborato grafico, elaborato testuale, servizio fotografico o elaborato multimediale.

Il lavoro potrà essere rappresentato utilizzando ogni forma artistica: figurativa, visiva o con l’ausilio di mezzi tecnologici.

Per partecipare al concorso è necessario inviare l’elaborato insieme alla scheda di iscrizione entro e non oltre il 5 aprile 2022 al seguente indirizzo: Fondazione Mont’e Prama c/o Museo Civico G. Marongiu – 09072 Cabras – OR. Sul plico dovrà essere riportato il titolo del concorso. Per la scadenza degli elaborati farà fede il timbro postale.

I primi classificati vinceranno un tablet. Per il secondo e terzo posto è in palio del materiale scolastico. Una commissione composta da quattro docenti di ogni ordine e grado provvederà alla selezione degli elaborati ritenuti di particolare valore educativo e artistico. Saranno premiati gli elaborati in grado si esprimere forti elementi di innovazione, creatività e originalità.

ALLEGATI

Bando del concorso