Voucher per l'acquisto di servizi socio-educativi per la prima infanzia - Proroga

Sono stati prorogati al giorno 29.07.2022 i termini di scadenza per la presentazione delle domande riferite all’erogazione di voucher in favore delle famiglie per il supporto alla scelta della genitorialità e per i servizi socio-educativi per la prima infanzia (zero – tre anni) riferiti al periodo dal 01.01.2021 al 31.12.2022.

DESTINATARI

  • a) I nuclei familiari, anche monoparentali, ivi comprese le famiglie di fatto che presentino la necessità e la motivazione ad accedere a interventi di accompagnamento e supporto nella creazione di una famiglia con figli, nella gestione della neo genitorialità e nell’esercizio del ruolo genitoriale già dalla primissima infanzia dei bambini;
  • b) I nuclei familiari, anche monoparentali, ivi comprese le famiglie di fatto che siano composti da almeno uno o più figli fiscalmente a carico, di età compresa tra zero e tre anni (due anni e 365 giorni), che intendono fruire di servizi socio-educativi, offerti da strutture regolarmente autorizzate al funzionamento e accreditate, nel rispetto della vigente normativa regionale.

Servizi ammissibili per i destinatari del punto a) 

  1. Supporto appropriato per aiutare nella crescita dei figli, in particolare durante alcune fasi di transizione, quando si è neogenitori, in occasione della nascita di altri figli e/o di altre esperienze significative e nevralgiche nella storia familiare;
  2. Forme di accompagnamento quali il parenting support al fine di sostenere le funzioni genitoriali, valorizzandone le risorse personali e di contesto. Si prevede il sostegno di figure professionali dedicate e/o la frequenza ad eventi formativi e di sensibilizzazione, che consentano ai beneficiari di rispondere in maniera positiva ai bisogni educativi dei figli. Si tratta, dunque, di servizi orientati a sostenere una genitorialità positiva, e a promuoverne l’importanza della responsabilità in una prospettiva di prevenzione e contenimento delle problematiche minorili.

Servizi ammissibili per destinatari del punto b)

  1. Spazio bambini per l’accoglienza giornaliera e una frequenza oraria diversificata, di bambini in età compresa tra i 12 e i 36 mesi;
  2. Baby parking, per l’accoglienza di bambini (minimo 12 mesi) per poche ore al giorno, senza necessità di iscrizione;
  3. Centro ludico prima infanzia, per attività ludiche e di animazione espressiva, aperto ai genitori e ai bambini in età compresa tra i 3 e i 36 mesi;
  4. Servizio di nido estivo, le cui attività dovrebbero svolgersi nei mesi di luglio- agosto;  Servizi educativi in contesto domiciliare quali genitore accogliente o educatore domiciliare.

È fatta salva la possibilità di acquistare ulteriori servizi socio educativi tra quelli previsti nel D.P.Reg. n. 4/2008 e successive linee guida approvate con la Delib.G.R. n. 38/14 del 24.7.2018, ad esclusione dei servizi di nido, micro nido e sezione primavera, che saranno finanziati con apposito stanziamento anche per l’annualità 2022.

Resta inteso che:

  • I servizi di cui sopra devono essere regolarmente autorizzati al funzionamento, nel rispetto della normativa regionale vigente;
  • il voucher non comprende i servizi di nido, micro nido e sezione primavera, poiché le spese sostenute dall’utenza sono già oggetto di rimborso tramite specifici interventi.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Per accedere agli interventi previsti dal comma 34, articolo 6 della legge regionale n. 17 del 22 novembre, i nuclei familiari devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea o di una nazione non facente parte dell’Unione Europea, in possesso di regolare permesso di soggiorno dalla data di pubblicazione dell’avviso da parte del Comune erogatore del servizio;
  • essere residenti in uno dei Comuni della Regione Sardegna;
  • esercitare la responsabilità genitoriale;
  • avere attestazione ISEE valida al momento della presentazione della domanda, redatto in modo coerente con la situazione e composizione del nucleo familiare del richiedente, secondo le tipologie previste dall’attuale normativa e il cui valore non superi euro 40.000,00.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande dovranno pervenire entro il giorno 29 luglio 2022, pena esclusione.

I soggetti interessati potranno presentare domanda di assegnazione dei voucher per l’acquisizione dei relativi servizi, a firma di entrambi i genitori, (o aspiranti tali) e in caso di unico richiedente si dovrà dichiarare di aver effettuato la scelta/richiesta in osservanza delle disposizioni sulla responsabilità genitoriale.

L’istanza dovrà essere inoltrata preferibilmente per via telematica, al Comune sede di erogazione del servizio, secondo le modalità ed entro i termini stabiliti dall’Ente stesso. Per i servizi erogati nel territorio del Comune di Cabras la domanda, in forma di autocertificazione, dovrà essere presentata, debitamente firmata, secondo una delle seguenti modalità:

  • PEC all'indirizzo servizi.sociali@pec.comune.cabras.or.it, unitamente a scansione dei documenti di identità dei richiedenti “DOMANDA VOUCHER 0-3 ANNI – NOME GENITORI”.
  • E-mail all’indirizzo servizi.sociali@comune.cabras.or.it, unitamente a scansione dei documenti di identità dei richiedenti “DOMANDA VOUCHER 0-3 ANNI – NOME GENITORI”.

Le famiglie residenti presso il Comune di Cabras interessate a presentare domanda presso altri Comuni della Sardegna, in quanto fruiscono di servizi erogati presso tale territorio comunale, dovranno osservare le modalità di presentazione della domanda pubblicate dal Comune interessato.

Le famiglie non residenti presso il Comune di Cabras interessate a presentare domanda presso il Comune di Cabras, in quanto fruiscono di servizi erogati presso il territorio comunale di Cabras, dovranno osservare le modalità di presentazione della domanda pubblicate con il presente Avviso Pubblico.

INFORMAZIONI

E’ possibile chiedere informazioni contattando per email o per telefono: la Dott.ssa Simonetta Firinu simonetta.firinu@comune.cabras.or.it tel. 0783/397280

ALLEGATI