Cookies

Videoconferenze con gli operatori di Cabras

 

Sono in corso le videoconferenze con gli operatori del settore della ricettività e della ristorazione. L'Amministrazione comunale ha organizzato due videoconferenze per la giornata di oggi 9 maggio 2020, con l'idea dell'ascolto delle proposte da parte degli operatori. Si sta parlando di spiagge, di parcheggi, di suolo pubblico, di promozione del territorio. Ma anche di sanificazione, di spzi, di gestione concreta.

Le attività produttive hanno presentato e stanno presentando idee e proposte per la prossima stagione estiva. Nella mattinata la riunione in videoconferenza ha prodotto importanti riflessioni su spiagge, parcheggi, suolo pubblico, promozione del territorio. 

L'Amministrazione comunale di Cabras lunedì ha firmato un protocollo con 58 comuni turistici della Sardegna. Il tavolo al quale ha partecipato e partecipa l'assessore Carlo Trincas nasce da un lungo dialogo - in videoconferenza - iniziato nel mese di marzo. L'idea alla base è riuscire a garantire il turismo, per vacanze in Sardegna in sicurezza. I comuni turistici vogliono farlo insieme. Si proporrà di cambiare il modello di turismo grazie a un'evoluzione, non appena le condizioni sanitarie lo renderanno possibile. 

Si è svolto invece ieri pomeriggio l'incontro fra l'Amministrazione comunale e la categoria degli operatori dei servizi alla persona. L'incontro si è tenuto in videoconferenza con quindici operatori del settore.
Si è cercato di individuare insieme una data comune per la riapertura. Gli operatori presenti si sono espressi a favore dell'apertura per il prossimo 18 maggio. Hanno sottolineato la criticità della sanificazione dei locali, in assenza di specifiche indicazioni sicure sulle modalità. L'idea della necessaria convivenza con il virus ha portato la discussione verso il confronto fra gli operatori sui protocolli di sicurezza.