Cookies

Cabras dichiara lo stato di calamità a seguito dell’incendio del 24 luglio

La Giunta comunale guidata dal Sindaco Andrea Abis nella mattinata di ieri, lunedì 2 agosto, ha deliberato la dichiarazione dello stato di calamità naturale a seguito dell’incendio che si è sviluppato lo scorso sabato 24 luglio per avviare le procedure di aiuto ai soggetti che hanno riportato danni.

“Il rogo si è esteso in un’area piuttosto ampia che ha interessato la periferia nord dell’abitato e le campagne limitrofe. È stato fronteggiato grazie all’intervento della macchina regionale antincendio, che con un elicottero ha consentito il blocco delle fiamme a tarda serata, delle forze di polizia locali e dei volontari. I gravi danni agli immobili, alle strutture private e alle aziende agricole rendono necessari interventi di ripristino per i quali è indispensabile un sostegno finanziario pubblico” hanno dichiarato il Sindaco Andrea Abis e l’Assessora all’Agricoltura Alessandra Pinna.

A partire da domani la Protezione Civile effettuerà i primi rilievi sul territorio comunale per le valutazioni dei danni riportati dalle abitazioni, beni mobili registrati e attività economiche. La Regione informa che i sopralluoghi per i danni sull’agricoltura saranno realizzati di seguito.

I privati interessati potranno procedere con la presentazione delle domande di contributo solo secondo le modalità e procedure che verranno definite a riguardo dalla Regione.