Cookies

Buoni spesa: cosa si può acquistare e dove?

 

I beneficiari delle misure e risorse per la solidarietà alimentare, ricevono, insieme ai buoni spesa, una informativa.
Si riporta, sotto forma di quesiti, suddetta informativa.

D: Quali tipologie di beni possono essere acquistati con i buoni spesa?
R: I buoni spesa consentono di acquistare esclusivamente beni alimentari.

D: Può farci alcuni esempi?
R: A titolo esemplificativo, vi rientrano:

  • pasta
  • pane 
  • riso
  • latte
  • farina
  • uova
  • formaggio
  • frutta e verdura
  • prodotti in scatola, quali legumi, tonno, carne, mais e similari
  • passata e polpa di pomodoro
  • zucchero
  • sale
  • carne e pesce
  • prodotti alimentari per la prima infanzia, quali omogenizzati, biscotti, latte e simili
  • acqua

D: E se io, beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, volessi acquistare coi buoni spesa le patatine o le merendine per mio figlia, potrei farlo?
R: No, perché non si tratta di prodotti di uso alimentare di prima necessità.

D: Posso io, beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, acquistare coi buoni la lacca per i capelli per mio figlio?
R: No, perché non è un alimento.

D: Posso io, beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, acquistare coi buoni la birra?
R: No, sono tassativamente escluse bibite e bevande alcooliche di qualsiasi genere

D: Posso io, beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, provare ad acquistare beni che non siano alimenti di prima necessità o beni di altra tipologia?
R: Gli esercizi commerciali convenzionati per l'accettazione dei buoni spesa possono fornire, dietro presentazione dei buoni, esclusivamente i beni alimentari di prima necessità, richiamati a titolo esemplificativo nella seconda domanda. 

D: Quali sono gli esercizi commerciali convenzionati, presso i quali posso acquistare tramite buoni spesa?
R: L'elenco degli esercizi commerciali convenzionati è pubblicato all'albo pretorio ed è visionabile cliccando qui. Gli esercizi commerciali hanno aderito, rispondendo a un bando pubblico e hanno potuto presentare istanza fino al giorno 8 aprile. 

D: Che tagli hanno i buoni? Qual è il loro valore?
R: I buoni possono essere da 10 o da 25 euro.

D: Io, beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, ho deciso di acquistare coi buoni spesa prodotti alimentari per un totale di 23 euro e 50 centesimi. Ho diritto a 1 euro e 50 centesimi di resto?
R: No, non è previsto il resto per spese di importo inferiore ai buoni. ​

D: Se invece io , beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, decidessi di acquistare beni alimentari per un importo superiore al buono di 25 euro che intendo utilizzare, mi viene abbonata la differenza?
R: No, se ad esempio io facessi una spesa di 27 euro e 50 centesimi e intendessi pagare con un buono spesa da 25 euro, io beneficiario dovrò aggiungere la differenza di 2 euro e 50 centesimi.

D: Posso io, beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, giungere alla cassa e posizionarvi sopra indistintamente i prodotti che intendo pagare o che mi è consentito pagare coi buoni spesa insieme a tutti gli altri per i quali non posso impiegare i buoni?
R: No, sono tenuto a dividere la spesa fra buoni alimentari acquistabili coi buoni spesa ed eventuali altri beni, alimentari non di prima necessità e non alimentari, che non posso pagare coi buoni, prima che il cassiere inizi a passare la merce. I beni esclusi dall'acquisto mediante buoni spesa devono essere pagati dal beneficiario con risorse proprie.

D: Posso io, beneficiario dei buoni spesa del Comune di Cabras, giungere alla cassa e attendere che il cassiere finisca di fare il conto, senza informarlo prima che intendo pagare coi buoni spesa?
R: No, devo informare e avvisare il cassiere, prima di posizionare i prodotti sulla cassa, della mia intenzione di pagare coi buoni spesa.